PizzoScalino

Atletica e altro raccontata da Sergio

Hanno vinto i ragazzi di quinta di S. Antonio Valfurva, davanti a 5aB e 5a di isolaccia, seconde a pari merito

In circa 350 (14 classi) hanno concluso a Bormio il progetto “Lapistaelementare 2010”

 

IMG_8300Sono stati gli alunni della quinta di S. Antonio Valfurva a imporre la loro migliore “verve” ai 300 e passa loro coetanei dell’Alta Valle, tutti impegnati nell’appuntamento bormino (di chiusura di progetto) de Lapistaelementare andato oggi in scena sul campo sportivo comunale di Bormio.
Le “discipline” sulle quali questi ragazzi si sono confrontati sono state la “staffetta a velocità e ostacoli”, il lancio del vortex, il percorso motorio e la “staffetta 5×80”.
Le classi impegnate sono state quelle di S. Antonio Valfurva, Bormio, Isolaccia, Cepina, Semogo, Livigno (Centro, S.Rocco e Trepalle) e Sondalo.
I “Santantonini” hanno condiviso la prima piazza nel lancio del vortex coi ragazzi di 5A di Cepina e 5B di Bormio (tre pari merito!), sono arrivati secondi nella “staffetta 5×80, si sono piazzati al 3° posto nella “velocità e ostacoli” e hanno “amministrato” nel percorso motorio dove sono giunti quinti, portando così il loro bottino complessivo a un totale 49 punti.
La seconda posizione sul podio poi è stata occupata con un altro pari merito (ex-aequo se vogliamo dare sfoggio…) tra la 5B Bormio e la 5 di Isolaccia, giunte entrambe a quota 44 punti.
Intrigante quindi la situazione dei “podi” di ciascuna disciplina:
Velocità e ostacoli: 1) 5a Isolaccia; 2) 5a Semogo; 3) 5a S.Antonio Valfurva.

Vortex (tre primi posti):1) 5A Cepina; 1) 5B Bormio; 1) 5a S.Antonio Valfurva.

Percorso Motorio: 1) 5A Cepina; 2) 5B Cepina; 3) 5B IC Livigno Centro.
Staffetta 5×80: 1) 5B Bormio; 2) 5a S.Antonio Valfurva; 3) 5B IC Livigno Centro.
Rammentiamo come sempre che sul sito del Coni, www.conisondrio.it sarà possibile scorrere le classifiche al completo e ammirare i protagonisti nell’ampio servizio fotografico realizzato in pista.
Sul campo adesso è finita; rimane soltanto la parte riguardante la consegna degli allori ai vincitori, consegna per la quale il presidente del Coni di Sondrio, Ettore Castoldi, dà appuntamento a tutti al 10 giugno prossimo.

Annunci

29 maggio 2010 Posted by | Senza categoria | Lascia un commento

Kalovics vince al Grand Prix di Berna: Matviychuck secondo

400_F_1153598_J2m9fK7HakXLeIbGhrWp7mwkPC0fx7Decisamente un weekend posi tivo per il Running Team Co-Ver Mapei: sabato Aniko Kalovics ha vinto il Gran Prix di Berna, gara di 10 miglia, in 56’02", davanti a Tabita Gichia (KEN), che ha chiuso in 57’48", e alla svizzera Maja Neuenschwander, terza in 58’10".
In campo maschile bellissima prestazione di Vasyl Matviychuck, secondo dietro al keniota Daniel Chebii, ma davanti a una imponente schiera di atleti africani; il primo europeo dopo Vasyl è stato Solomon Tesfamariam, svizzero di origini eritree, undicesimo, seguito da Viktor Röthlin.
Vasyl, reduce dalla bella prova offerta nel Gran Premio Omegna di mercoledì scorso, ha chiuso in 49’12", a 20 secondi dal vincitore e con dieci secondi di vantaggio sul terzo, l’eritreo Simon Testfaye.
Ma il buon weekend del team non si ferma a questi risultati: il giovane Elia Polli, neo acquisto del team, ha ottenuto a Gavardo (BS) il minimo per gli Italiani sui 1.500 m, chiudendo la propria prova in 3’49’98".
Da sottolineare inoltre anche la vittoria di Rachele Angella nella Corri Laviosa disputatasi ieri a Livorno; chiudiamo ricordando anche la vittoria del sempre positivo Mauro Bernardini sui 5.000 m nel 1° Meeting Città di Gravellona Toce disputatosi sabato scorso.

Matteo Vecchia Matteo Vecchia

27 maggio 2010 Posted by | Senza categoria | Lascia un commento

Sondrio 26 Maggio 3a Prova Campionato Provinciale

                                                             http://res1.esnips.com/escentral/slideshow/folderSlideShow.swf

                                                                                       SCARICA LA TUA FOTO QUI

27 maggio 2010 Posted by | Senza categoria | Lascia un commento

A SONDRIO LA 3ª PROVA DEL CAMPIONATO PROVINCIALE SU PISTA

fab
ecd
Continua il rilancio della pista di atletica leggera di Sondrio grazie all’impegno del Comitato provinciale Fidal e delle società sportive che gravitano sul capoluogo. Dopo il debutto della Serata del mezzofondo lo scorso anno, che quest’anno verrà riproposta il 16 giugno, ecco aggiungersi un altro appuntamento agonistico, grazie all’impegno organizzativo dell’A.S. Lanzada, valevole come terza prova del campionato provinciale Fidal su pista – Trofeo Credito Valtellinese e andato in scena nella serata di mercoledì 26 maggio. Un programma di gare snello ma accattivante: 300, 400 e 3000 metri oltre ai concorsi per gli esordienti e i ragazzi, che ha assegnato anche i titoli provinciali individuali.
Da sottolineare importanti prestazioni cronometriche ottenute sul rinnovato impianto della Castellina: il cadetto Giorgio Gianatti (ADM Melavì Ponte), ancora sotto il muro dei 38” nei 300 metri, ha vinto con il tempo di 37”94, molto vicino al suo primato personale; nella stessa gara bisogna segnalare anche il 39”32 di Dario Maurutto (Pentacom). Nei 300 metri ragazze molto brave Elena Ambrosini (G.P. Santi Nuova Olonio), che ha fermato i cronometri sul tempo di 48”46, Rosita Moretti (A.S. Lanzada) che ha chiuso in 48”60, e Alessia Gusmeroli (G.P. Talamona Comosystemi) che ha corso in 48”64. Nei 400 metri assoluti da sottolineare la vittoria di Michele Mazzucchi (Atletica Riccardi Milano) in 51”48. Nei 3000 metri assoluti vittorie per la forte Alice Gaggi (G.S. Valgerola Ciapparelli), che con 10’14”38 ha fatto segnalare il suo nuovo primato personale sulla distanza, e Graziano Zugnoni (ADM Melavì Ponte) con il tempo di 8’48”58.
Ecco i podi e i titoli provinciali assegnati:
300 metri CADETTE
1ª Ester Giordani (A.S. Lanzada) – campionessa provinciale
2ª Giulia Previsdomini (C.O. Piateda)     
3ª Irene Durand (G.P. Valchiavenna)
300 metri CADETTI
1° Giorgio Gianatti (ADM Melavì Ponte) – campione provinciale
2° Dario Maurutto (Pentacom)
3° Andra Zoanni (G.P. Valchiavenna)
300 metri RAGAZZE
1ª Elena Ambrosini (G.P. Talamona Comosystemi) – campionessa provinciale
2ª Rosita Moretti (A.S. Lanzada)
3ª Alessia Gusmeroli (G.P. Talamona Comosystemi)
300 metri RAGAZZI
1° Matteo Ruffoni (G.S. Valgerola Ciapparelli) – campione provinciale
2° Daniele Frate (G.P. Santi Nuova Olonio)
3° Stefano Martinelli (G.S. CSI Morbegno IVC Rovagnati)
400 metri ASSOLUTO FEMMINILE
1ª allieve Nadia Yaakoubi (C.O. Piateda) – campionessa provinciale
1ª junior f Matilde Vitali (G.S. CSI Morbegno IVC Rovagnati Autotorino) – campionessa provinciale
400 metri ASSOLUTO MASCHILE
1° allievi Abdelhak Moumen (G.P. Santi Nuova Olonio) – campione provinciale
1° junior Daniele Scaramella (G.S. CSI Morbegno IVC Rovagnati) – campione provinciale
1° promesse Michele Mazzucchi (Atletica Riccardi Milano)
1° MM40 Donato Maffezzini (G.S. CSI Morbegno IVC Rovagnati Autotorino) – campione provinciale
1° MM45 Paolo Lietti (G.S. Valgerola Ciapparelli) – campione provinciale
1° MM50 Giuseppe Scherini (Vetreria Fanoni Sondrio) – campione provinciale
1° MM55 Attilio Melè (G.S. Valgerola Ciapparelli) – campione provinciale
3000 metri ASSOLUTO FEMMINILE
1ª junior f Martina Duca (G.P. Talamona Comosystemi)
1ª senior Alice Gaggi (G.S. Valgerola Ciapparelli) – campionessa provinciale
3000 metri ASSOLUTO MASCHILE
1° junior Abdessamad Benrhanem (G.P. Santi Nuova Olonio) – campione provinciale
1° promesse Mattia Sottocornola (G.P. Talamona Comosystemi) – campione provinciale
1° senior Luca Sanna (ADM Melavì Ponte) – campione provinciale
1° MM35 Graziano Zugnoni (ADM Melavì Ponte) – campione provinciale
1° MM40 Gianluigi Martinelli (Marathon Club Alta Quota Livigno) – campione provinciale
1° MM45 Gesuino Bussu (Marathon Club Alta Quota Livigno) – campione provinciale
1° MM50 Giuseppe Denti (G.P. Santi Nuova Olonio) – campione provinciale
1° MM65 Giulio Faggi (G.S. CSI Morbegno IVC Rovagnati Autotorino) – campione provinciale
LANCIO DEL VORTEX RAGAZZE
1ª Rosita Moretti (A.S. Lanzada) – campionessa provinciale
2ª Valentina Tarchini (G.S. CSI Morbegno IVC Rovagnati)
3ª Stefani Bulanti (G.S. CSI Morbegno IVC Rovagnati)
SALTO IN ALTO ESORDIENTI MASCHILI
1° Federico Gusmeroli (G.P. Talamona Comosystemi)
2° Tommaso Gusmeroli (G.P. Talamona Comosystemi)
3° Giovanni Rossi (A.S. Lanzada)
SALTO IN LUNGO ESORDIENTI FEMMINILI
1ª Alessia Fognini (G.P. Talamona Comosystemi)
2ª Sara Romeri (Polisportiva Albosaggia)
3ª Silvia Spini (G.S. Valgerola Ciapparelli)

 

A BREVE ONLINE TUTTE LE FOTO DELLA SERATA

                 CLASSIFICA          

27 maggio 2010 Posted by | Senza categoria | Lascia un commento

Regoledo di Cosio svetta con la 5B e la 5A sul podio, completato dalla 5^ A Damiani Morbegno

    Oltre 410 bambini all’appuntamento di Morbegno con Lapistaelementare
    image146Gli “arancioni” di Regoledo di Cosio della 5 elementare hanno “colpito” all’appuntamento morbegnese de Lapistaelementare (1° posto sez. B e 2° sez. A) e alcuni hanno raccontato così la loro esperienza:
    • Siamo partiti con il pensiero di arrivare ultimi, ma alla fine siamo arrivati primi! Forza "arancioni"! (Nicole e Sara – quinta B)
    • Una giornata sportiva indimenticabile! Siamo i vincitori! (Anita e Giulia – quinta B)
    • Ci è piaciuto molto fare tutte queste belle attività sportive. Erano belle le foto dei bambini brasiliani e le premiazioni. (Andrea e Alessandro – quinta A )
    • Il gioco che mi è piaciuto di più è stata la staffetta. (Alice – quinta A)
    • Io ho fatto il vortex e mi è piaciuto molto. (Arzu Aydin – quinta A)
    • Durante i giochi mi sono veramente divertito, è stato molto bello anche guardare i compagni che correvano, ma … il momento più atteso è stato quello delle premiazioni. Siamo arrivati secondi, mi aspettavo primi, ma non si può avere tutto dalla vita.
        (Nicolò – quinta A)
        • Siamo partiti con l’emozione di non vincere, però alla fine siamo arrivati primi ed è stato fantastico! (Manuela – quinta B)
          Con la loro casacca arancione (ecco perché sono stati identificati con quel colore) i ragazzini di Regoledi di Cosio hanno invaso il podio dopo esserselo conteso con altri (circa) 400 loro coetanei, allo spasimo, gareggiando nella “staffetta a velocità e ostacoli”, nel lancio del vortex, nel percorso motorio e nella “staffetta 5×80”.
          I leader della classifica (5^B) hanno ottenuto il 4° posto nella “velocità e ostacoli”, hanno vinto nel lancio del vortex, hanno “controllato” nel percorso motorio (9° piazzamento) e sono arrivati secondi nella staffetta “5×80” portando così il loro bottino totale a quota 80 punti.
          I loro amici/avversari della sezione A si sono fermati a 71 punti (22+20+11+18), mentre la 5^A Damiani di Morbegno è giunta terza con 69 (16+16+23+14).
          Vediamo anche “i podi” di ciascuna disciplina:
          Velocità e ostacoli: 1) 5A Morbegno Ambrosetti; 2) 5A Cosio; 3) 5C Morbegno Ambrosetti.
          Vortex: 1) 5B Cosio; 2) 5^ Mantello; 3) ^ Campovico.
          Percorso Motorio: 1) 5A Damiani Morbegno; 2) 5A Delebio; 3) 5B Delebio.
          Staffetta 5×80: 1) 5B Talamona; 2) 5B Cosio; 3) 5^ Traona.

          Si è corso, lanciato, saltato, ci si è divertiti: “Mi piace, organizzata bene” (Michele 5^ di Nuovo Olonio); Simone (Nuova Olonio): “Bella esperienza, anche se non vinciamo”; Martina (Nuova Olonio): “Per vincere bisogna fare gioco di squadra e se non si vince, pazienza”; Marco (Talamona) al lancio del vortex: “Bello stare insieme. Facciamone ancora tanti di questi appuntamenti”; 5^ di Ardenno (in coro): “Meglio qua che a scuola!”; Matteo, Mounir, Alessandro e Paola (Mantello): “Bellissimo, bella esperienza, nuova, divertente, ne parleremo bene a scuola”; Mello: “Abbiamo fatto pratica a scuola; bel divertimento; una proposta: si può prevedere una gara coi roller?”. Suggerimento prontamente girato agli organizzatori.
          In un angolo dello stadio morbegnese un’insegnante dà le ultime (prime) istruzioni sul come passare il testimone nella imminente staffetta (“A scuola non l’abbiamo mai usato…”)
          Pierandrea Speziale del CSI Morbegno, coordinatore dello Staff del Coni: “Siamo contenti per come sta procedendo questo progetto. Quest’anno diverse scuole hanno chiesto la consulenza per prepararsi bene a questa giornata, segno che l’interesse è in crescendo e questo ci induce a fare sempre più e meglio”.
          Ettore Castoldi presidente del Coni ha portato i saluti di Coni e Scuola e poi “ha lanciato” le premiazioni che sono state nutrite, tra coppe, medaglie e gadget per tutti, col solito corredo di fotografie che è possibile ammirare, commentare e scaricare dal sito http://www.conisondrio.it
          clip_image001

          27 maggio 2010 Posted by | Senza categoria | Lascia un commento

          SKY RUN BERLINO: DOMINIO TEDESCO, SI DIFENDONO BENE GLI ITALIANI

          1Quinta tappa del vertical word circuit all’ombra della porta di Brandeburgo con i tedeschi vincitori ma con molti italiani che hanno concluso la prova all’interno del Park Inn, 39 piani 140 metri di dislivello, 770 gradini totali.
          A differenza dell’edizione 2009, dove la partenza era proprio a ridosso dell’ingresso dell’albergo più alto di Berlino, la partenza 2010 è stata portata nella centralissima Alexander Plaza per dare modo al numeroso pubblico di poter incoraggiare gli atleti almeno nelle prime battute della competizione, con circa 200mt di asfalto.
          Manifestazione divisa in varie frazioni con le squadre di vigili del fuoco nelle prime battute, seguiti dai team per concludere la giornata con gli atleti più competitivi con centoquarantacinque maschi e 36 donne, provenienti da 10 nazioni .
          Assente il vincitore di Basilea , il Ceco Tomas Celko, strada spianata per il teutonico Dold che si è presentato sulla linea di partenza con la fidanzatina che risulterà anche lei la dominatrice nel gentil sesso.
          Dieci gli italiani al via, con Daniela Vassalli e Cristina Bonacina in2 cerca di punti preziosi per la classifica, che le vede primeggiare. A livello maschile i portacolori valtellinesi, Fracassi Dario, Stefano Silvani ed Erik Panatti a sognare la top ten di giornata con il milanese Roberto Toffano a cercare conferma tra gli over 45.
          Tutto come da pronostico con vittoria e, di conseguenza, nuovo record per il dottorino Tomas Dold con 3’39’’3, precedendo il fondista Slovacco Novotny Victor che chiude in 3’49’’2. Terzo il sorprendente spagnolo Ignacio Cardona in 3’56’’2 che grazie al suo risultato sale al secondo posto della classifica parziale del vertical word circuit saldamente capeggiata da Dold.
          A ridosso dei dieci il primo degli italiani, il bresciano targato GP Talamona , Fracassi Dario che chiude dodicesimo in 4’21’8 precedendo di poco Alex Romagnolo del Valsesia in 4’27’4, sedicesimo il giovane chiavennasco Erik Panatti in 4’31”7 seguito al 20esimo posto dallo zio Stefano Silvani, griffato Team Valtellina, in 4’39”. Bravo anche Roberto Toffano che grazie al suo 5’05” domina la prova nella categoria over 45.
          3 Nelle donne, tutti attendevano la rivincita tra la tredicenne Breyer e la nostra Vassalli mentre pochi conoscevano le reali potenzialità della ventenne Anna Hahner, alla sua prima esperienza sui grattacieli.
          Vittoria netta per l’atleta di casa in 4’30’’5 con ampio vantaggio sulla seconda , Sylvia Jacob che conclude in 5’02”. Comunque podio per la giovanissima Breyer in 5’05’’ che distanzia a sua volta la bergamasca Vassalli della TX Active Italcementi che chiude un poco sotto le sue aspettative in 5’30’’. Sesta Cristina Bonacina del Gp Talamona in 5’39’’9 che dimostra comunque di essere sempre a suo agio sui gradini. Nella Classifica generale, si confermano al vertice sia la Vassalli che Bonacina, mentre sale al terzo posto Marie-Fee Breyer
          Prossima tappa, la più lunga del circuito, a Taipei con oltre 2000 gradini.
          Al via per i colori italiani, il valtellinese Marco De Gasperi ed i lariano FabioRuga.
          Vedi il servizio su Berlino su TG2 PUNTO.IT H10.12:
          http://ecovideo.ecostampa.it/clip/EMAIL_2862886_1.avi
          Melano

          25 maggio 2010 Posted by | Senza categoria | Lascia un commento

          170 bambini della “Bruno Credaro” di via Bosatta hanno disputato il Giocosport al campo CONI di Sondrio

          Dieci classi, con maestre e genitori in aiuto allo Staff del Coni

          IMG_7909Diceva Dante Alighieri: “Tre cose ci sono rimaste del paradiso: le stelle, i fiori e i bambini” e di stelline oggi, al campo sportivo di Sondrio, se ne sono viste tante. Sono stati i bambini impegnati nel Giocosport (“Insieme si Vince”) delle 10 classi elementari, corso A e B, della scuola di via Bosatta a Sondrio. Il “fiore” è quello all’occhiello degli organizzatori di questi appuntamenti, che oramai sono una bella tradizione, apprezzatissimi dai bambini che col loro genuino entusiasmo ripagano degli sforzi che vengono profusi; oggi, nella fattispecie, sotto un bel caldo sole estivo (temperatura …di conseguenza).
          Dante ci ha preso!
          I bambini sono stati suddivisi in “biennio” e “triennio”. I primi si sono esibiti nel vortex, percorso motorio, corsa coi sacchi, lancio di precisione e corsa a spola 3-6-9. I secondi (triennio) nella corsa veloce 50 metri, nel salto in lungo, corsa a spola 3-6-9, percorso motorio e corsa coi sacchi.
          Importante la presenza dei genitori. Grande concorso il loro nella veste di tifosi ma anche come arbitri, cronometristi, aiuti vari laddove ce n’è stato bisogno” è stato il pensiero riconoscente del coordinatore della giornata Vincenzo Gianola, aiutato nelle “fatiche” sul campo da sei componenti dello Staff del Coni. Anche le maestre delle classi di via Bosatta hanno contribuito al successo della giornata e a tutti (gli oltre 200 in pista) è andato il saluto iniziale del Dirigente Scolastico Luigi Pentimone.

          Fino alle 11 circa i bambini si sono indaffarati sotto il sole, poi una ritemprante mega-merenda griffata “mamme-Coni” ha ritemprato le forze in campo per dare vita all’ultima battaglia del tiro alla fune. Sono stati “messi contro” i bambini delle sezioni A a quelli delle B e sono stati effettuati cinque tiri: 1^A contro 1^B, 2^A contro 2^B e via a seguire. È maturato un “cappotto” incredibile: hanno vinto 5-0 quelli del corso A, “Creando, temo, una sorta di campanile A-B” ha scherzato Vincenzo Gianola divertito, “assordato”, travolto dal tifo indemoniato (altro che paradiso!) che ha sottolineato le cinque prestazioni.
          L’entusiasmo dei bambini è arrivato alle stelle, travolgente e si sono divertiti da matti. Questa del Giocosport lo ripeto è diventata una bella tradizione per loro; rappresenta inoltre un momento di verifica finale del lavoro motorio svolto durante l’anno. Qualcuno di quinta ha visto confermati i risultati conseguiti ne Lapistaelementare che, se vogliamo, possono confrontare con analoghi risultati maturati a livello provinciale, anche se questo non è assolutamente lo scopo che queste manifestazioni si prefiggono.
          A mio parere il vortex è l’attrezzo più gradito; una volta si lanciava la pallina di 150 grammi ma adesso questo missile che, una volta lanciato, vola viaggia e fischia, prende proprio la fantasia dei bambini. L’hanno lanciato anche a 35 metri”.

          25 maggio 2010 Posted by | Senza categoria | Lascia un commento

          A CHIURO LA SECONDA PROVA DEL CAMPIONATO PROVINCIALE SU PISTA TROFEO CREDITO VALTELLINESE

          chiuro2010Finalmente il caldo e il sole sulla pista e le pedane del campo sportivo di Chiuro dove sabato 22 maggio si è svolta la seconda prova del Campionato provinciale di atletica leggera su pista Trofeo Credito Valtellinese. L’organizzazione era affidata alla Polisportiva Pentacom che ha gestito le gare di velocità e concorsi in programma per tutte le categorie. Numerosa la partecipazione, soprattutto nelle categorie giovanili, con tutte le gare valide per l’assegnazione dei titoli di campione provinciale.
          Prestazioni degne di nota sono arrivate da: Gior gio Gianatti (ADM Melavì Ponte) vincitore degli 80 metri cadetti in 9”72 e del salto in lungo cadetti con la misura di 5,74 metri, Manuel Guarnori (C.O. Piateda) 1° nei 100 metri allievi con il tempo di 11”86, Alessia Fognini (G.P. Talamona Comosystemi) la più veloce nei 50 metri esordienti in 8”02 e Simone Tarchini (G.S. CSI Morbegno IVC Rovagnati Autotorino), sulla stessa distanza e categoria, vincitore con il tempo di 7”70. Bravi anche Ricky Bordoni (Polisportiva Pentacom) 1° nel lancio del disco con la misura di 31,84 metri, Ester Giordani (A.S. Lanzada) vincente negli 80 metri cadette in 10”98 e Federica Canclini (U.S. Bormiese) prima nei 60 metri ragazze con il tempo di 8”64.
          Ecco i vincitori di tutte le gare che si sono laureati campioni provinciali di specialità:
          50 METRI esordienti m/f 1ª Alessia Fognini (G.P. Talamona Comosystemi) e 1° Simone Tarchini (G.S. CSI Morbegno IVC Rovagnati Autotorino)
          60 METRI ragazze/i 1ª Federica Canclini (U.S. Bormiese) e 1° Leonardo Dei Cas (U.S. Bormiese)
          80 METRI cadette/i 1ª Ester Giordani (A.S. Lanzada) e 1° Giorgio Gianatti (ADM Melavì Ponte)
          100 METRI:
          1ª allieve Chiara Bellini (Pentacom)
          1° allievo Manuel Gaurnori (C.O. Piateda)
          1° junior Matteo Moncecchi (C.O. Piateda)
          1° promesse Mattia Piganzoli (G.S. Valgerola Ciapparelli)
          1° senior Amos Ruffoni (G.S. CSI Morbegno IVC Rovagnati Autotorino)
          1° MM35 Roberto Luzzi (C.P. Talamona Comosystemi)
          1° MF40 Laura Santini (G.S. Valgerola Ciapparelli)
          1° MM40 Giovanni Ruffoni (G.S. CSI Morbegno IVC Rovagnati)
          1° MM45 Tiziano Maffezzini (G.S. Chiuro)
          1° MM50 Giuseppe Scherini (Vetreria Fanoni)
          ALTO esordienti f 1ª Alessia Fognini (G.P. Talamona Comosystemi)
          LUNGO cadetti 1° Giorgio Gianatti (ADM Melavì Ponte)
          LUNGO ragazze/i 1ª Rosita Moretti (A.S. Lanzada) e Matteo Giordano (U.S. Bormiese)
          PESO CADETTE Fulvia Ruffoni (G.S. CSI Morbegno IVC Rovagnati Autotorino)
          DISCO:
          1ª allieve Nadia Yaakoubi (C.O. Piateda)
          1ª junior m/f Michela Chiecchi (Pentacom) e Richy Bordoni (Pentacom)
          1° promesse m/f Laura Cantini (G.S. Valgerola Ciapparelli) e Mattia Piganzoli (G.S. Valgerola Ciapparelli)
          1ª MM40 Cinzia Zugnoni (G.S. CSI Morbegno IVC Rovagnati Autotorino)
          1° senior Amos Ruffoni (G.S. CSI Morbegno IVC Rovagnati Autotorino)
          1° MM35 Roberto Luzzi (G.S. CSI Morbegno IVC Rovagnati Autotorino)
          1° MM40 Sergio Angelini (G.S. CSI Morbegno IVC Rovagnati Autotorino)
          1° MM45 Ivan Fabani (G.S. CSI Morbegno IVC Rovagnati Autotorino)
          1° MM50 Giuseppe Cornaggia (G.S. Valgerola Ciapparelli)
          1° MM55 Fulvio Fumagalli (G.S. CSI Morbegno IVC Rovagnati Autotorino)

          24 maggio 2010 Posted by | Senza categoria | Lascia un commento

          CAMPIONATO ITALIANO DI CORSA IN MONTAGNA A STAFFETTA

          Arco di Trento ha ospitato, domenica 23 maggio u.s., i campionati italiani di corsa in montagna a staffetta per le categorie junior, promesse, senior e master. Suggestivo, ondulato ed impegnativo il percorso, di 7 km per gli uomini e di 5 per le donne, che ha visto il trionfo, sia in campo maschile che femminile, del C.S. Forestale grazie a Maria Grazia Roberti e Antonella Confortola e al trio composto da Marco Rinaldi, Emanuele Manzi e Marco De Gasperi. Nella gara femminile, al termine della prima frazione, cambiano quasi appaiate Valentina Belotti (A.S.D Runner Team 99 S.B.V.) e Cristina Scolari (Atletica Vallecamonica) dopo poco più di 24 minuti di gara. In terza posizione una grande Alice Gaggi (G.S. Valgerola Ciapparelli) che, con un tempo di 24’42”, precede di 6” l’intramontabile Maria Grazia Roberti e fa registrare il 4° miglior tempo di giornata. Nella seconda frazione le carte vengono rimescolate: Antonella Confortola porta la Forestale alla vittoria, il resto del podio è occupato dall’Atletica Vallecamonica, che ha schierato Ilaria Bianchi in seconda frazione, e l’A.S.D. Runner Team 99 S.B.V. con Gloria Grossi che ha ricevuto il testimone dalla Belotti, miglior tempo individuale con 24’16”. Il G.S. Valgerola Ciapparelli, che in seconda frazione ha schierato Serena Piganzoli, è 14°, dietro al G.S. CSI Morbegno IVC Rovagnati Autotorino che, con Maura Trotti e Cinzia Zugnoni, conquista il 12° posto. A seguire 16° il G.P. Valchiavenna (Federica Del Curto e Mabel Tirinzoni), 19° l’Atletica Alta Valtellina Fila (Alessandra Valgoi ed Elisa Compagnoni), 22° il G.P. Talamona Comosystemi (Mara Ciaponi ed Elisa Sortini), 27° l’Atletica Alta Valtellina Fila (Claudia Martinelli e Chiara Faifer), 31° il G.S. CSI Morbegno IVC Rovagnati Autotorino (Sara Asparini e Alessandra Schiantarelli), 33° posto per la squadra B dei diavoli rossi, medaglia di bronzo tra le junior, con Maria Fiorese e Matilde Vitali, 35° il G.S. Valgerola Ciapparelli (Silvia Buzzetti e Flavia Bosisio).
          Nella gara clou maschile al termine della prima frazione si presenta solo al comando Martin Dematteis (A.S.D. Podistica Valle Varaita) dopo 27’52” di gara, miglior tempo individuale, con Gabriele Abate (A.S.D. Orecchiella Garfagnana) in seconda posizione con un minuto e mezzo di distacco e Marco Rinaldi (C.S. Forestale) in terza posizione. Nella seconda frazione ci pensa Emanuele Manzi a mettere in chiaro che la Forestale vuole continuare a dominare e vincere il titolo italiano a staffetta passando il testimone al bormino Marco De Gasperi con un vantaggio di 25”. Il pluricampione della corsa in montagna non si risparmia e corre forte, facendo segnare il secondo migliore tempo con 28’38” e conquistando l’ennesimo titolo tricolore. Per la Podistica Valle Varaita un bell’argento grazie ai gemelli Dematteis e a Danilo Lantermino che accusano un distacco finale

          24 maggio 2010 Posted by | Senza categoria | Lascia un commento

          PAOLO FINESSO E CECILIA SAMPIETRO I PIU’ VELOCI ALLA DIECIK DI MONZA 2010

          monza2010Paolo Finesso e Cecilia Sampietro, entrambi della Ginnastica Comense 1872, si sono aggiudicati l’oro e il viaggio premio della terza edizione della 10KChrono Liberi di Correre 2010. Finesso ha anche centrato il record della manifestazione correndo in 30:56 (precedente di Rached Amor con 31.05 nell’edizione 2009) e piazzandosi subito davanti a Ahmed Nasef (NA Fanfulla) che ha corso in 30:57 (passaggio a metà gara per entrambi gli atleti in 15:06). La Sampietro ha chiuso invece in 37:49 (passaggio a metà gara in 18:0 5). Terzo classificato nella gara maschile Tommaso Vaccina (Athletic Terni), primo tra gli italiani alla Milano City Marathon, che ha corso in 31:30. Nella gara femminile argento per Francesca Marin (ASD Circuito Running) in 38:38 davanti a Tatiana Bianconi (MF45 dell’Amatori Lecco) in 39:21.
          Braccialetto fluorescente, che ha reso ancora più spettacolare la gara, per gli oltre 600 atleti al via da Piazza Carducci, nel centro storico di Monza, sul percorso lungo 10000 metri e rientrante nel calendario FIDAL come gara agonistica nazionale. “Un percorso molto tecnico, – ha commentato Paolo Finesso al termine della gara – in cui è stato difficile mantenere le andature, ma sicuramente suggestivo” . Dello stesso parere Nasef, maratoneta da 2h15’ che per anni ha gareggiato con la maglia Forti e Liberi e che si allena regolarmente nel parco di Monza. “Sul percorso ho trovato davvero tanti tifosi – ha evidenziato poi la Sampietro – L’unico problema per me è stato il caldo più soffocante nelle stradine. Vengo da una settimana intensa e dunque non ho forzato l’andatura”. Prossimi appuntamenti per i due vincitori seguiti entrambi da Fabrizio Anselmo saranno i 10000 per Finesso, che diverrà padre tra pochi mesi, e i 3000 siepi per la Sampietro, specializzanda in chirurgia toracica, ai Tricolori Assoluti di Grosseto a fine giugno.
          Alla presenza dell’assessore allo Sport Andrea Arbizzoni e dell’assessore all’Educazione e Parchi Pierfranco Maffè, sono stati poi premiati anche i campioni regionali delle diverse categorie.
          Classifica femminile: 1. Cecilia Sampietro (Ginn. Comense 1872) 37:48 2. Francesca Marin (ASD Circuito Running) 38:38 3. Tatiana Bianconi (Amatori Lecco ) 39:21 4. Loretta Giarda (GS Avis Gambolò) 39:48 5. Lorenza Combi ( Runners Colico) 40:44 6. Roberta Grezzi (PBM Bov. Masciago) 41:29
          Classifica Maschile: 1. Paolo Finesso (Ginn. Monzese 1872) 30:56 2. Ahmed Nasef (NA Fanfulla) 30:57 3. Tommaso Vaccina (Athletic Terni) 31:30 4. Antonio Armuzzi (Cantù Atletica) 31:51 5. Corrado Mortillaro (Atl. Gonnesa) 32:18 6. Pietro Colnaghi (CTL3 Atletica) 32:29 7. Filippo Ba (Cento Torri) 32:35 8. Antonio Toninelli (Valle Brembana) 32:48
          I CAMPIONI REGIONALI 10KM SU STRADA

          FEMMINILE : Loretta Giarda 39:48 (MF35) ; Marina seracchi 43:53 (MF40) ; Tatiana Bianconi 39:21 (MF45) ; Gianna Rigamonti 44:47 (MF50); Anna Angrisani 49:46 (MF55) ; Edmea Tincani 1:00:15 (MF60); Angela Sileci 59:22 (MF65)

          MASCHILE: Luca Boscani 36:51 (Junior); Luca Civati 37:18 (Promesse) ; Paolo Finesso 30:56 (MM35) ; Antonio Armuzzi 31:51 (MM40) ; Marco Arnese 35:58 (MM45); Giuseppe Mininno 36:25 (MM50); Roberto Pezzini 39:02 (MM55); Eligio Melesi 39:06 (MM60); Augusto Brambilla 53:52 (MM60); Dino Sestini 1:01:46 (MM70)

          24 maggio 2010 Posted by | Senza categoria | Lascia un commento