PizzoScalino

Atletica e altro raccontata da Sergio

Padova 28 marzo 2009 CAMPIONATI ITALIANI C.S.I.

2009032816185419%20(Small)2009032816232322%20(Small) 2009032816242618%20(Small)

                                >>>CAMPIONI ITALIANI C.S.I.<<<

ALLIEVI (3.200 metri): 1. Abdelhak Moumen (Santi Nuova Olonia Sondrio) 10’49”9

VETERANI (4.800 metri): 1. Luigi Campini (Morbegno Sondrio) 18’49”5

Padova 28 marzo 2009. Il Centro Brentella a Padova ha salutato questa mattina i duemila presenti al 12° GP nazionale di corsa campestre del Centro Sportivo Italiano. C’era il meglio dell’atletica Csi ai nastri di partenza: 1529 atleti, di cui un terzo donne, con tute di 140 società sportive in rappresentanza di 39 comitati  di 14 regioni diverse.

Tra i picchetti e le bandiere arancioblu, sfilano, dietro la banda dell’esercito, una dopo l’altra le regioni nella cerimonia di apertura. E’ un’atleta di casa ad accendere il braciere olimpico. Fuoco e passione anche nelle parole della promessa universale: “Noi atleti partecipanti al XII Gran Premio Nazionale di corsa campestre, promettiamo di gareggiare lealmente, nel rispetto degli avversari, delle regole dello sport  e del CSI”. A leggerla è la giallorossa Sofia Santinello in tuta patavina Usma. Quindi l’inno nazionale scalda il cuore, assieme agli altri muscoli, pronto a pompare sangue in corpo e sudore. Siamo al via. La prima campionessa nazionale a tagliare il traguardo è stata l’undicenne Michela Bazzanella, maglia biancazzurra della Pol. Oltrefersina, velocissima in volata a lasciarsi dietro nei 900 metri corsi a mozzafiato le due lecchesi Martina Paroli del Cortenova, Anita Giudici della Virtus Calco e le altre 106 partenti della sua categoria. Tra le 135 le ragazze impegnate sui 1150 metri, la maglia scudettata è finita sulle spalle della veronese Sofia Giobelli (Prisma Spedizioni), un secondo davanti all’ex campionessa nazionale (da esordiente nel 2007) Desiré Bortolotti della Trilacum. Le 98 cadette (1600) hanno applaudito al traguardo la vittoria dell’umbra Costanza Martinetti, tesserata con l’Asal Foligno. Prima nelle 48 allieve al via sui 2800 metri del circuito, Sonia Ruffini portacolori dell’Atletica Massa Carrara, che ha preceduto la palermitana Nastassia Farina e la mantovana Karima Naoul. Nel segno dell’integrazione il podio esordienti maschile. Tuta vicentina del Csi Tezze sul Brenta, col pettorale numero 70 il campione è Chukwudi Gift Nwachukwu, chiare origini africane. Dietro a lui per 4 soli centesimi Mohammed Yaakoubi del Centro Olimpia Piateda. Da sottolineare la riconferma per il quarto anno consecutivo, in categorie diverse, al vertice della campestre Csi della vicentina Chiara Renso, quarta maglia scudettata per la forte atleta della Polisportiva Dueville, oggi juniores. Torna alla vittoria anche l’altro collezionista di scudetti arancioblu, Michele Fontana, del Cortenova Lecco, anch’egli juniores , campione nella relativa categoria a Loreto 2005, Castelnovo Monti 2006 e Sirmione 2007.

Al termine della prima mattinata di gare, quella dedicata ai titoli individuali, sul podio sono salite 17 province e ben 9 regioni italiane. La più premiata quella con più finalisti, la Lombardia che al termine della mattinata ha contato 14 medaglie: 3 d’oro , 7 d’argento, e 4 di bronzo. Una medaglia in meno per il Veneto, che però ha 5 atleti campioni nazionali, su tutti la specialista seniores trevigiana Michela Zanatta, e altri 4 vicentini (di 4 società beriche diverse, Tezze sul Brenta, Valchiampo, Valdagno e Dueville) sul podio anche con un argento e 4 bronzi. Dodici le medaglie del comitato di Trento, in assoluto il comitato più premiato nella giornata inaugurale. A conferma della grande tradizione di atletica nel Csi trentino la ripartizione dei cinque ori, fra 5 diverse società. Tornano campioni nelle Valli e nel Lungadige Atletica Clarina – Aldeno, S.V. Trodena, Polisportiva Oltrefersina, U.S. 5 Stelle Seregnano e G.S. Trilacum. Per i crosser trentini anche 4 argenti e tre bronzi. Quattro medaglie vanno in Molise, in provincia di Campobasso, bacheca Virtus, una per metallo con un argento doppio. Tre successi umbri, con un oro e due bronzi per gli atleti dell’Asal Foligno, tre podi emiliani, con un oro e un bronzo maschili per Reggio Emilia ed un bronzo femminile per Modena. Due medaglie a testa fanno felici la Toscana ed il Friuli. A conquistarle due atlete dell’ Asd Atletica Massa Carrara, d’oro e di bronzo e due esperte atlete udinesi d’argento. Fa notizia l’ultima medaglia,  un argento, quella che farà più chilometri per rincasare. L’ha ottenuta l’allieva Nastassia Farina, siciliana di Palermo.

Domani nella splendida cornice di Prato della Valle chiusura con lo Staffettone delle regioni, dopo la celebrazione eucaristica officiata dal consulente ecclesiastico nazionale Mons Claudio Paganini nella Basilica del Santo.

CLASSIFICHE.

ESORDIENTI FEMMINILE (900 metri): 1. Michela Bazzanella (Oltrefersina Trento) 3’37”2; 2. Martina Paroli (Cortenova Lecco) 3’39”6; 3. Anita Giudici, Virtus Calco Lecco (3’40”1); 26. Alice Lunardon (Limena) 4’00”1; 70. Chiara Zanella (Usma Caselle Selvazzano) 4’33”6; 76. Mia Agostini Limena (4’36”7); 90. Chiara Sindone (Limena) 4’45”6;103. Roberta Trapanese (Limena) 5’29”4. MASCHILE (900 metri): 1. Gift Chukwudi Nwachukwu (Tezze sul Brenta) 3’17”0; 2. Mohammed Yaakoubi (Olimpia Piateda Sondro) 3’17” 4; 3. Alberto Zanoni (Podistica Colognese Verona) 3’25”4; 71. Tommaso Forner (Limena) 4’10”8; 98. Matteo Griggio (Sphera Cadoneghe); 99. Stefano Petrina (Sphera); 112. Matteo Martinello (LImena); 113. Sebastiano Lollo (Usma Caselle Selvazzano); 116 Francesco Cassaro (Sphera); 131. Filippo Pinton (Limena); 138. Matteo Fabbris (Limena); 141 Marco Peron (Usma).

RAGAZZE (1.150 metri): 1. Sofia Giobelli (Atletica Prisma Verona) 4’01”5; 2. Desirè Bortolotti (Trilacum Trento) 4’02”6: 3. Linda Saidi (Oltrefersina Trento) 4’08” 0; 31. Beatrice Cortese (Usma Caselle Selvazzano) 4’32”4; 101. Chiara Pinton (Limena). RAGAZZI (1.150 metri): 1. Daniele Manini (Castelnovo Monti Reggio Emilia) 2’44”5; 2. Luca Doniselli (Cortenova Lecco) 3’45”0; 3. Claudio Caldarelli (Asal Foligno) 3’51”8; 27. Marco Zanella (Usma Caselle Selvazzano); 42. Francesco Bisaglia (Sphera Cadoneghe); 60. Francesco Greggio (Limena); 80. Alberto Fassina (Sphera); 82. Bartlomiey Suszczak (Limena); 100. Pietro Uberti (Usma); 119. Giovanni Righi (Limena); 125. Franco Dosio (Usma); 138. Alberto Fiorese (Limena); 141. Marco Cusmai (Usma); 166. Daniele Michelotto (Sphera).

CADETTE (1.600 metri): 1. Costanza Martinetti (Asal Foligno) 5’55”6; 2. Elisa Bortoli (Agordina Belluno) 6’00”5; 3. Federica Del Buono (Gs Vicenza Est) 6’06”7; 16. Sofia Santinello (Usma Caselle Selvazzano). CADETTI (2.300 metri): 1. Piermarco D’Angelo (Virtus Campobasso) 7’28”1; 2. Veton Hasani (Cernis Trento) 7’30”5; 3. Francesco Melfi (Virtus Campobasso) 7’36”4.

ALLIEVE (2.800 metri): 1. Sonia Ruffini (Massa Carrara); 2. Nastassia Farina (Liceo scientifico D’Alessandro Palermo) 11’01’9; 3. Karima Naouz (Interflumina Mantova) 11’06’’4. ALLIEVI (3.200 metri): 1. Abdelhak Moumen (Santi Nuova Olonia Sondrio) 10’49”9; 2. Manuel Colangelo (Virtus Campobasso) 11’114”1; 3. Alessandro Baroni (Asal Foligno) 11’18”6.

JUNIORES FEMMINILE (2.800 metri): 1. Chiara Renso (Dueville Vicenza); 2. Filomena Furlan (Virtus Calco Lecco); 3. Charlotte Basile (Csi Modena). MASCHILE: (4.800 metri): 1. Michele Fontana (Cortenova Lecco) 16’14”9; 2. Leo Paglione (Virtus Campobasso) 16’26”1; 3. Yassine El Houdni (Arceto Reggio Emilia) 16’42”6.

SENIORES FEMMINILE (2.800 metri): 1. Michela Zanatta (Sporting Noale Treviso); 2. Erica Linossi (Moggiese Ermolli Udine); 3. Irene Antola (Massa Carrara). MASCHILE (4.800 metri): 1. Michele Barcarolo (Valchiampo Vicenza) 16’21”0; 2. Andrea Piccina (Rigoletto Mantova) 16’23”6; 3. Michael Casolin (Valchiampo Vicenza) 16’24”0; 67. Alessio Piovanello (Usma).

AMATORI AF (2.800 metri): 1. Roberta Bottura (5 Stelle Seregnano Trento); 2. Valentina Bonanni (Dopolavoro Udine); 3. Manuela Moro (Trichiana Belluno). AMATORI BF (2.800 metri): 1. Carla Damin (Trilacum Trento); 2. Milena Oss Cazzador (Oltrefersina Trento); 3. Roberta Antoniazzi (Cermis Trento).

AMATORI AM (4.800 metri): 1. Stefano Benincà (Valdagno Vicenza) 16’27”2; 2. Giorgio Bresciani (Padana La Leonessa Brescia) 16’48’0; 3. Claudio Bagnara (Dueville Vicenza) 16’52”1; 89. Alberto Peron (Usma).

AMATORI BM (4.800 metri): 1. Paolo Bertazzoli (Clarina Aldeno Trento) 17’00”7; 2. Manfred Premstaller (5 Stelle Seregnano Trento) 17’03”4; 3. Giovanni Battista Bidese (Dueville Vicenza) 17’04”0; 74. Nicola Zanella (Usma Caselle Selvazzano).

VETERANE (2.800 metri): 1. Daria Monsorno (Trodena Trento); 2. Giovanna Spinelli (Cortenova Lecco); 3. Ertensia Nichetti (Castiglione D’Adda Lodi).

VETERANI (4.800 metri): 1. Luigi Campini (Morbegno Sondrio) 18’49”5; 2. Raffaello Valente (Valchiampo Vicenza) 18’56”2; 3. Eligio Melesi (Cortenova Lecco) 19’08”7.  Fonte e Foto C.S.I.

           >>>CLASSIFICHE QUI<<<

Annunci

28 marzo 2009 - Posted by | Senza categoria

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: