PizzoScalino

Atletica e altro raccontata da Sergio

51o TROFEO VANONI VIDEO

   http://vimeo.com/moogaloop.swf?clip_id=2081636&server=vimeo.com&show_title=1&show_byline=1&show_portrait=0&color=&fullscreen=1
51o TROFEO VANONI from Sergio PizzoScalino on Vimeo.

   

 

Speciale "Trofeo Vanoni" su Teleunica
Sondrio: 1 novembre 2008 ore 19.35, 2 novembre 2008 ore 21.00
Lecco: 1 novembre 2008 ore 19.55, 2 novembre ore 21.00

Annunci

27 ottobre 2008 Posted by | Senza categoria | Lascia un commento

51o Trofeo Vanoni ( Morbegno)

IMG_0269IMG_0450 IMG_0606IMG_0803

Anche senza il proprio capitano, Marco De Gasperi, la Forestale Roma resta la vera regina del Trofeo Vanoni. Al responsabile delle aquile bianco verdi è infatti bastato rispolverare un evergreen come Lucio Fregona per rifilare ai transalpini, secondi classificati, un gap di 49". Considerando che il terzo frazionista Lele Manzi ha corso senza particolari patemi, ieri la Forestale ha davvero impressionato. Pronti, via e il bresciano Marco Rinaldi ha subito ipotecato il successo con il miglior tempo di giornata (2920"). In seconda, Fregona si è difeso alla grande fermando l’orologio in 31’18"; a Manzi, quindi, la passerella finale: «Avevo più di un minuto sul mio diretto avversario – ha commentato al traguardo -. Sono quindi salito all’80% delle mie possibilità». Giunto in Arzo con un gap ancora considerevole, il primo poso era in cassaforte: «Sempre senza rischiare più del dovuto mi sono buttato in discesa tenendo duro sino al traguardo». Giusto il tempo di riprendere fiato e: «A proposito – ha concluso – questo successo lo dedico al mio massaggiatore Bruno. E’ morbegnese e grazie a lui sono riuscito a rimettere in piedi una stagione nata sotto una brutta stella». Secondi, e osannati da un pubblico caldissimo i francesi guidati da un arrembante Julien Rancon: «Era caldissimo, ma amo questa gara. Qui, indipendentemente dalla posizione, riesco sempre a dare il massimo. Dopo alcuni anni, a Morbegno ormai sono di casa». Terzo posto per la Recastello di Fabio Ruga, Danilo Bosio e Massimiliano Ronca, mentre prima equipe valtellinese – 9ª assoluta – si è piazzata l’Adm Ponte di Bruno Gianatti. Classifica Staffetta Assoluta Maschile: 1. Rinaldi, Fregona, Manzi 1h31’30" (Forestale); 2.Meyssat, Pascal, Rancon 1h32’19" (Francia); 3. Bosio, Ronca, Ruga 1h34’37" (Recastello); 4. Skalsky, Pleticha, Bartak 1h35’08" (Repubblica Ceca); 5. Wosik, Zak, Swierc 1h35’11" (Polonia); 6. Piana, Lenzi, Tabacchi (Genzianella); 7. Trincavelli, Ratti, Gatti (Falchi); 8. Lightfoot, Holmes, Swinburne (Gran Bretagna); 9. Butti, Zugnoni, Benedetti (Adm); 10. Bonazzi, Baldacchini, Rocca (GS Orobie).

La bresciana Cristina Scolari aveva davvero una marcia in più. Partita di gran carriera, nel primo tratto di ascesa ha IMG_0116a IMG_0123a IMG_0129acostruito la propria vittoria. Giunta al tempietto, solo la polacca Mariola Konowalska sembrava resisterle. Ma l’azzurra della corsa in montagna ne aveva proprio di più. Dopo lo scollinamento al Bellini si è buttata a tutta in discesa e nemmeno una Maria Grazia Roberti in grande spolvero è riuscita a frenare il suo impeto. Piombata in solitaria sul rettilineo finale, la Scolari ha quindi centrato una bella vittoria in 22’39". Vittoria che, ovviamente, andava dedicata: «Sono felicissima, in tanti anni che corro non ero mai riuscita a battere la Roberti. Oggi però avevo una motivazione in più. A Morbegno avrebbe dovuto correre pure una mia amica, Ilaria Bianchi della Comense. Poi, però, la perdita di una persona cara le ha impedito di prendere parte alla gara . In salita ho pensato più volte a lei e al dolore che stava provando. E’ stato lo stimolo in più per portare a termine questa bellissima gara». Bellissima gara che di fatto è il coronamento di una stagione da incorniciare: «Sto correndo su ottimi livelli, sono ritornata in azzurro e ho vinto il Vanoni. Non potevo chiedere di meglio a questo 2008». Maurizio Torri

  FOTO GARA FEMMINILE    FOTO MASCHILE 1a FRAZIONE    2a FRAZIONE   3a FRAZIONE   PREMIAZIONI   MINIVANONI

                        CLASSIFICA INDIVIDUALE       CLASSIFICA SQUADRE

27 ottobre 2008 Posted by | Senza categoria | Lascia un commento

Video Gara e Premiazione TROFEO DELLE MARMITTE

   

20 ottobre 2008 Posted by | Senza categoria | Lascia un commento

27o TROFEO MARMITTE DEI GIGANTI

IMG_9475 IMG_9477 IMG_9479 IMG_9815

IMG_9503 IMG_9592 IMG_9686 IMG_9845

Il team della Forestale composto da Marco Rinaldi, Manzi Emanuele e Marco De Gasperi, vincono nettamente il 27o Trofeo Marmitte dei Giganti, in seconda posizione il Team  FALCHI LECCO, in terza il Team del CSI MORBEGNO.

      CLASSIFICHE GARA     FOTO GARA FEMMINILE     FOTO GARA MASCHILE   FOTO PREMIAZIONI

                                                     VIDEO GARA E PREMIAZIONI POSSIBILITA’ IN ALTA DEFINIZIONE

 

19 ottobre 2008 Posted by | Senza categoria | Lascia un commento

Il racconto di GRAZIANO ZUGNONI nell’esordio sulla Maratona.

Dopo 23 anni che corro a piedi e’ venuto anche il tempo di cimentarmi nella massima distanza olimpica, una gara dall’indiscusso fascino non solo per la lunghezza ma anche perché rievoca gesta e personaggi di indubbia fama.. Come mio esordio ho scelto la " maratona di Carpi" denominata anche "maratona d’italia" memorial Enzo Ferrari ,maratona con percorso certificato dall’ AIMS ed inserita nel calendario nazionale FIDAL(campionato italiano) ed internazionale IAAF, questo per non lasciare dubbi in seguito sull’effettivo riscontro tempo e distanza…

Maratona dedicata al centenario di DORANDO PIETRI….carpi

Dorando Pietri, , è stato un atleta italiano, passato alla storia per il drammatico epilogo della maratona alle Olimpiadi di Londra del 1908: tagliò per primo il traguardo, sorretto dai giudici di gara chel’avevano soccorso dopo averlo visto barcollare più volte, stremato dalla fatica. A causa di quell’aiuto fu squalificato e perse la medaglia d’oro, ma le immagini e il racconto del suo arrivo, facendo il giro del mondo e superando la cronaca viva di quei giorni, lo hanno consegnato alla storia dell’atletica leggera.Nonostante quell’oro sia stato vinto da Johnny Hayes, il nome di Dorando Pietri richiama subito uno degli episodi più celebrati delle Olimpiadi.

Il percorso , molto veloce e scorrevole, mi ha sicuramente facilitato il mio obbiettivo finale : riuscire a correre la mia prima maratona sotto le 2h 30” , anche se devo dire che, da come era iniziata la trasferta non avrei di certo scommesso nemmeno un euro sulla riuscita .  Tutto inizio’ sabato 11 ottobre alle ore 14.30 , quando con il presidente della societa’ Bruno Gianatti, la moglie Laura e l’amico compagno Antonio Luongo partimmo per Carpi. Giunti a Carpi nel tardo pomeriggio, ritirati i pettorali incomincio’ subito un forte mal di testa , la sera,a cena,  nonostante il presidente ci spronasse a mangiare il piu’ possibile per incamerare energie, non riuscii a mangiare che un pezzo di pizza, pergiunta mal volentieri. l’indomani mattina,alla partenza,  il mal di testa era passato , ma un senso di nausea continuava a persistere,il che mi son detto : se riesco a finirla e’ gia’ un impresa , e si’ perche’ non solo avevo pochi ”lunghi” ( un solo allenamento da 2 ore e due da 1h30") nelle gambe , ma ero anche , quasi, a digiuno…  invece , con un gregario esperto come l’amico Antonio, siamo partiti subito a un ritmo costante attorno ai 3’30" km , non badando alle numerose persone che ci stavano davanti ( alla partenza eravamo circa 2600 atleti) . Vedendo che le gambe giravano bene, istintivamente avrei voluto anche alzare il ritmo, ma lo spettro della "crisi " ,punto temuto da tutti i maratoneti, momento in cui le energie finiscono e tutto ad un tratto ti ritrovi a correre a 5 minuti al mille , faticando, mi fecero desistere dal mio intento… I km passarono abbastanza velocemente, e nonostante al 18km Antonio, per problemi fisici, dovette calare il ritmo, io continuai imperterrito su quel ritmo,sapendo che alla fine mi sarebbe valso l’obbiettivo stabilito. E cosi’ fu’ : all’arrivo nella centralissima piazza di Carpi il cronometro segnava 2h27’46”, alla media di 3’30” al km, obbiettivo raggiunto. Che dire, le sensazioni erano ancora buone, tanto da farmi pensare che se avrei osato di piu’ il riscontro conometrico sarebbe stato ancora meglio , pazienza, sara’ per la prossima volta , forse gia’ in primavera dopo un po’ di riposo invernale, e si’ perche’ a ben vedere e’ dalle campestri di gennaio che sto’ correndo ininterrottamente tutte le domeniche, e non solo….

RINGRAZIO  GRAZIANO PER LA DISPONIBILITA’ A RACCONTARE LA SUA ESPERIENZA

16 ottobre 2008 Posted by | Senza categoria | Lascia un commento

17o TROFEO MASSIMO GIUGNI ” Albosaggia”

 

Record di presenze al Trofeo Giugni 2008. Al maschile successo per Marco De Gasperi su Marco Agostini e Davide Pilatti. Nella gara in rosa Cristina Scolari ha invece meso dietro Alice Gaggi e Raffaella Rossi. Tra i giovani primo assoluto  Alex poncetta del santi Nuova Olonio

IMG_9060 IMG_9064 IMG_9180 IMG_9190IMG_9192IMG_9231 IMG_9237 IMG_9260  IMG_9441 IMG_9458IMG_9338

    FOTO GARA ADULTI     FOTO GARA GIOVANILI      FOTO PREMIAZIONI    VIDEO GARA VIDEO PREMIAZIONI

12 ottobre 2008 Posted by | Senza categoria | Lascia un commento

CAMPIONATI ITALIANI INDIVIDUALI E PER REGIONE PER CADETTI/CADETTE

IMG_6729 Da venerdì a domenica a Roma, presso lo Stadio Olimpico, assisteremo alla 35esima edizione del Campionato Italiano Cadetti – Kinder Cup organizzato dal Comitato Regionale Lazio della FIDAL con il supporto della Regione Lazio e del CONI. Saranno un migliaio gli atleti in gara sulla pista e sulle pedane romane calcate dai più forti atleti al mondo nelle più prestigiose manifestazioni. Si lotterà per la vittoria del titolo di campione italiano di categoria e per il titolo tricolore per rappresentative regionali.

A rappresentare la Provincia di Sondrio nel Comitato Regionale Lombardo ci sarà MOUMEN ABDELHAK atleta del G.P. SANTI NUOVA OLONIO che si cimenterà sulla distanza dei 2.000 metri. A questa gara parteciperanno i migliori 32 atleti provenienti da tutta Italia e MOUMEN  con il tempo di 5’58"40 si trova in 12a posizione tra tutti gli iscritti. Intervistato prima della sua partenza per Roma ha dichiarato che il suo obiettivo sarà quello di essere tra i tre migliori in Italia.

AUGURI MOUMEN, tutta la Provincia di Sondrio fa il tifo per TE.  ULTIME NEWS  Moumen per soli 16 centesimi rimane ai piedi del podio.

Ha concluso in terza posizione nella seconda batteria con il tempo di 5’51"47 ma il vincitore della prima, come detto, ha impiegato 16 cent in meno.  Complimenti Ugualmente .

10 ottobre 2008 Posted by | Senza categoria | Lascia un commento

INTERVISTA A EMANUELE RAMPA

Intervista a Emanuele Rampa giovane promessa Valtellinese.

rampa

Emanuele ha iniziato a praticare l’atletica circa 3 anni fa, dopo che la squadra di calcio in cui giocava si è sciolta, ha pensato di iniziare a correre dato che è sempre stata una sua passione. Ha provato a fare qualche gara e dato che andava bene e gli piaceva, ha deciso di cominciare ad allenarsi  seriamente.

   

                    CONTINUA A LEGGERE LA SUA INTERVISTA QUI

5 ottobre 2008 Posted by | Senza categoria | Lascia un commento

Gelindo Bordin contro tutti

IMG_9013

Promessa mantenuta per il centro di Articoli sportivi 2M di Piateda: oggi i runner della nostra provincia si sono cimentati in una gara non federale al fianco dell’ex maratoneta e olimpionico Gelindo Bordin. Ai nastri di partenza un centinaio di runner di tutte le età che si sono sfidati lungo un percorso di 9 Km che si sviluppava in parte sulla pedonale del Sentiero Valtellina e si concludeva lungo l’anello della pista del centro sportivo di Chiuro.

Il primo a concludere la prova è stato l’atleta delle FIAMME ORO  FABRIZIO SUTTI, seguito da LIBERA PIETRO e il nastro nascente del G.P. SANTI NUOVA  OLONIO MOUMEN ABDELHAK. Prima donna SARA RUFFONI.

5 ottobre 2008 Posted by | Senza categoria | Lascia un commento

IL SEGRETO PER VINCERE UNA MARATONA

 

3 ottobre 2008 Posted by | Senza categoria | Lascia un commento