PizzoScalino

Atletica e altro raccontata da Sergio

ELISA DESCO“Campionessa Italiana con un turno d’anticipo”

Adrara (Bg): Elisa Desco vince anche Sui Colli di San Fermo. La paesanese in forze all’Atletica Valle Brembana si è aggiudicata il tricolore di corsa in montagna con una prova di anticipo. Dato il suo ben noto feeling per i tracciati saliscmemorial Plebani 2endi, quello odierno sulle erte orobiche è un successo vale doppio: «Sicuramente – è stato il suo commento a caldo -. Visto il livello delle avversarie e le pendenze che dovevamo affrontare, avrei firmato per un posto sul podio. E invece anche sta volta mi è andata bene». Già, ma è stata battaglia dal primo all’ultimo metro: «La Runnger è partita fortissimo. Io e Antonella Confortola eravamo dietro ad inseguire». Se il sorpasso sulla fuggitiva è avvenuto nel punto più tecnico, la prova si è decisa su gli ultimi tornanti: «Ripresa Renate, la lotta per il primo posto era un discorso a due tra me e Antonella – ha continuato l’atleta seguita da Massimo Magnani -. Usciti dallo sterrato, in vista del traguardo ho spinto a tutta su gli ultimi tornati guadagnando un successo tanto sofferto quanto apprezzato». Che dire, risultati alla mano, Elisa Desco sembra avere decisamente cambiato marcia dopo la vittoria europea conquistata due settimane orsono in terra tedesca. Nell’odierno Memorial Plebani, sul tracciato di sola ascesa che da Adrara San Rocco portava ai Colli di San Fermo, l’atleta cuneese ha messo in fila il meglio della corsa in montagna italiana che nell’occasione recuperava tutte le sue "stelle", ed anche alcuni nomi nuovi del panorama montano. Nella gara valevole come 2ª e penultima prova di challenge tricolore Fidal, Elisa ha tagliato il traguardo nel tempo di 32’59". Alle sue spalle due runner del Gruppo Sportivo Forestale, Renate Runnger e Antonella Confortola. «Sono doppiamente felice di questo trionfo. Grazie alla questa vittoria, ottenuta davanti ad avversarie fortissime, mi sono già aggiudicata anche il titolo italiano assoluto con una prova di anticipo. la terza prova non sarà influente per me ai fini della classifica, in quanto una prova viene scartata. Ora punto a correre forte domenica prossima nella Corrida di Zogno (Bg), la competizione internazionale su strada che organizza la mia società».

Maurizio Torri

Annunci

28 luglio 2008 Posted by | Senza categoria | Lascia un commento

GIIR DI MONT 2008

Che spettacolo il Giir di Mont. Da sempre gara dura e ricca di colpi di scena, quest’oggi la kermesse griffata AS PremaPodio Giir di Mont 2008na ha festeggiato il proprio ingresso nel Buff Skyrunning World Series Trials con il nuovo record di presenze (365 iscritti) e nuovo primato cronometrico nella prova maschile. Chiudendo definitivamente i conti con il messicano Ricardo Mejia, il catalano Kiljan Jornet Burgada si è infatti presentato al traguardo di Via Roma con il sensazionale tempo di 3h10’18”. Il ventenne fenomeno iberico sprizzava gioia da tutti i pori: «Ho rincorso Ricardo per circa metà gara. Sulla salita che portava alla bocchetta di Larecc andava fortissimo. Lì, sinceramente, pensavo mi staccasse». E invece le sue innate doti da discesista hanno ancora un a volta fatto la differenza: «L’ho ripreso e staccato. Stavo gestendo il finale di gara, poi mi hanno detto che ero in zona record e ho spinto a tutta. Sono felicissimo: ci tenevo a vincere il Giir di Mont». Nonostante un esordio scoppiettante, le dure discese dell’Alta Valsassina hanno chiesto il conto al campione d’oltreoceano che, ha dovuto cedere il passo al soldatino valdostano Dennis Brunod. Per il portacolori del Cs Esercito di Courmayeur un secondo posto che vale come una vittoria in 3h17’37”: «Mi sembra impossibile – è stato il suo commento a caldo -. Battere Ricardo, uno dei miei idoli, non me lo sarei mai aspettato. Io ho fatto la mia gara, poi quando l’ho visto lì ho dato il tutto per tutto». Da gran signore e vero sportivo, Mejia ha subito fatto i complimenti agli avversari: «C’ho provato – ha confessato -. In salita stavo bene e sono riuscito a guadagnare un discreto margine, ma nella discesa di Larecc Kiljan è venuto a prendermi. Ho continuato di buon passo cercando di tenerlo, ma quando il mal di gambe si è fatto troppo forte, mi sono dovuto arrendere anche a Brunod. Per me va benissimo così. Cercavo un   piazzamento da podio e l’ho centrato. Bravissimi loro che si sono rivelati degli “ossi duri”». Se nella top five vanno citati il campione italiano 2007 Fulvio Dapit e lo spagnolo di Segovia Raul Garcia, anche nelle retrovie è stata bagarre. Come bagarre la si è avuta nella prova in rosa. Quando la super favorita dei pronostici, Angela Mudge, si è chiamata fuori per un dolore al ginocchio, l’andorrana Stephanie Jimenez ha subito preso il largo. Giunta a Larecc con un buon margine, l’iberica ha pagato dazio sul finale per poi calcare il gradino più alto del podio in 4h04’05”. «Non stavo bene e sul finale ho temuto di perdere la prima piazza. Dietro la mia inseguitrice aveva recuperato l’impossibile sino a distare soli 200m. Ho davvero dovuto stringere i denti. Ora però sono felicissima di aver vinto una gara così dura e così bella». Come felicissima della seconda piazza era pure Ester Hernandez: «Che gara –ha dichiarato -. Mi sono davvero esaltata. Tracciato duro, ma ottimamente segnato e il pubblico? “Da urlo”». A completare un podio quanto mai internazionale ci ha invece pensato la russa Vera Soukhowa.

Miniskyrace: Pronostici confermati con successi di Graziano Zugnoni e Paola Testa

Pronostici della vigilia ampiamente confermati con il valtellinese che si è subito messo al comando dettando i tempi dal primo all’ultimo metro. Preso un bel gap sui diretti inseguitori, il portacolori dell’ADM Melavì Ponte stava quasi dilapidando una vittoria già scritta ed ha dovuto sprintare per presentarsi in solitaria al traguardo in 1h42’41”. Alle sue spalle ancora podio per l’atleta del Team Valtellina Emanuele Miotti (1h42’59”) e terzo posto per il catalano Kiko Soler Escamez (h43’26”). Anche al femminile Paola Testa ha subito salutato le avversarie vincendo facile in 2h04’36”. Secondo posto per Lorenza Combi del Runner Colico in 2h10’42” e terzo posto per la sondriese della Polisportiva Albosaggia Enrica Mattaboni in 2h17’31”.

Maurizio Torri (Ufficio Stampa)– Classifiche provvisorie maschili: SkyMarathonMini Skyrace
– Classifiche provvisorie femminili: SkyMarathon Mini Skyrace     Fotoservizio di SANDRO MARONGIU su PODISTI.NET QUI

27 luglio 2008 Posted by | Senza categoria | Lascia un commento

Miglior prestazione italiana per Mario Scapini che a Bellinzona ha corso i 600 metri in 1.17.70

Miglior prescapinistazione italiana ieri per Mario Scapini che a Bellinzona ha corso i 600 metri in 1.17.70 superando nettamente la prestazione di 1.18.3 di Enzo TerzuoloMiglior della Virtus Cocchi Asti che risale al 1974. Il campione europeo juniores di Hengelo nei 1500, allenato da Giorgio Rondelli, è passato ai 200 in 25", ai 400 in 51.0 e ha chiuso gli ultimi 200 metri in 26.7. Il portacolori della Pro Patria Cus Milano aveva un personale di 1.18.83 ottenuto lo scorso 4 giugno a Mariano Comense.
"La gara è stata tirata da Alessandro Schiavone – sottolinea Giorgio Rondelli – lo junior del `90 della SAL Lugano che ha poi chiuso in 1.19.20. Scapini ora punterà a migliorarsi negli 800 che correrà a Rabat nell`incontro internazionale juniores che vedrà impegnata la nostra nazionale giovanile. L`infortunio patito in questa stagione ha indubbiamente influito sulla meccanica di corsa di Mario ma ora riuscirà a recuperare il tempo perso. A Rabat correrà anche Paola Prina, sempre negli 800, che a bellinzona ha corso i 600 in 1.36.84".

Fonte FIDAL Lombardia

27 luglio 2008 Posted by | Senza categoria | Lascia un commento

KILOMETRO VERTICALE Intervista a MARCO DE GASPERI E PREMIAZIONE GARA

          

21 luglio 2008 Posted by | Senza categoria | Lascia un commento

KILOMETRO VERTICALE MARCO DE GASPERI STELLARE

IMG_4355IMG_4444IMG_4449IMG_4650IMG_4687IMG_4706

CHILOMETRO VERTICALE

CHIAVENNA – LAGÜNC 2008

“Marco De Gasperi,  è nuovo Record Mondiale”

 

  • Non c’è skyrunner che tenga, i big della corsa in montagna sono  più forti;
  • De Gasperi con 31′ 42" 9 ha polverizzato il precedente best time sulla specialità, anche Lele Manzi è andato sotto il 33’59” di Manfred Reichegger. Terzo posto di giornata per Sergio Chiesa;
  • Per il comitato organizzatore della Chiavenna – Lagünc è stato successo a 360° con ben 102 atleti ai nastri di partenza;
  • Nella gara in rosa un ottima Alessandra Valgoi è salita sul gradino più alto del podio mettendo in fila Paola Testa e Cristina Bonacina;
  • Nicola Del Curto e Gino Valentini, responsabili della gara, non hanno dubbi: “Non poteva andare meglio, ma si può ancora migliorare”.
  • Leggi QUI il racconto gara di MAURIZIO TORRI        Foto Gara QUI      Foto Premiazione QUI     Classifica QUI
  • A breve filmato premiazione gara

20 luglio 2008 Posted by | Senza categoria | Lascia un commento

DOMENICA GLI “ASSOLUTI” DI MTB DOWNHILL

Tricolore issato a Pila, in Valle d’Aosta: sabato 19 e domenica 20 luglio sarà tempo di Campionati Italiani Assoluti di mtb-downhill. Protagonista la “controllata follia” degli specialisti della “discesa libera”, pronti ad infiammare i pendii deIMG_3910lla pista Du Bois, già teatro di una gara di Coppa del Mondo nel 2005.

Al via circa 400 atleti delle categorie Elite, Under 23, Juniores, Allievi, Esordienti e Master. Per quanto riguarda la vittoria assoluta, in pole position c’è Marco Milivinti, classificatosi quarto ai recentissimi campionati europei di Caspoggio e nettamente il migliore degli italiani. Milivinti, dunque, è pronto a prendersi la rivincita dell’edizione passata della rassegna tricolore, quando chiuse secondo dietro al forte Alan Beggin, solo 20° agli Europei, penalizzato da un paio di cadute (si correva in condizioni estreme).

Questi i due principali nomi da tenere d’occhio, senza dimenticare i pur forti Lorenzo Suding (10° agli Europei) e Marco Bugnone, campione italiano in carica della categoria Juniores, mentre al femminile i pronostici pendono tutti dalla parte della campionessa italiana in carica Elisa Canepa, portacolori del team valdostano Playbiker-Iron Horse che fa capo proprio a Pila. Fonte  NEWSPOWER

18 luglio 2008 Posted by | Senza categoria | Lascia un commento

CHILOMETRO VERTICALE CHIAVENNA – LAGÜNC 2008

Antonella_Confortola

· Tutto è pronto a Chiavenna (So) per la gara Fidal del prossimo 20 Luglio;

· Ai nastri di partenza sono attesi diversi concorrenti di rango;

· Si correrà su tracciato omologato Fidal (1000m di dislivello positivo certificati) e con tempi registrati da cronometristi ufficiali;

· Obiettivo dichiarato, abbattere i record di specialità appartenenti a Marco De Gasperi (Val d’Isere 2003 34’51”) & Antonella Confortola (Val d’Isere 2002 42’48”);

· I best time della Chiavenna Lagünc, attualmente, portano la griffe di Ivana Iozzia (43’27”) e Davide Panzeri (35’27”);

· Al termine della manifestazione sportiva si terrà la consueta festa dell’alpeggio con polenta, salsicce e specialità alla piota.

Maurizio Torri

(Ufficio Stampa)

 

16 luglio 2008 Posted by | Senza categoria | Lascia un commento

ELISA DESCO “Campionessa Europea di Corsa in Montagna”

Da bella promessa d3el podismo azzurro, la cuneese Elisa Desco è ora la punta di diamante della nazionale italiana di corsa in montagna. Vincitrice del campionato europeo senior, andato in scena sabato scorso nella suggestiva località tedesca di Zell Am Harmersbach, la ventiseienne atleta di Paesana ha dimostrato sul campo che l’impegno e gli allenamenti pagano: “Ho iniziato a correre nel 1994 seguendo le orme di mio padre e mio fratello – ci ha confidato -. La mia prima gara è stata la non competitiva del paese, la Strapaesana. In quell’occasione fui notata da Silvana Cucchietti, all’epoca allenatrice dell’US Sanfront. Ho quindi cominciato ad allenarmi e l’inverno successivo ho corso il primo cross. Sarà che di far fatica non ne avevo una gran voglia, ma inizialmente non vedevo grossi risultati. I primi piazzamenti degni di nota li ho centrati nel ’97 con due secondi posti ai criterium cadetti individuali e a staffetta. A quel punto ho cominciato a provarci gusto”. CONTINUA A LEGGERE

Foto e Intervista M.Torri

16 luglio 2008 Posted by | Senza categoria | Lascia un commento

13 Luglio Campionato Europeo Downhill

IMG_4288IMG_4109IMG_4011IMG_4036IMG_4281IMG_4114
 
        FOTO QUALIFICAZIONI              FOTO GARA             FOTO PREMIAZIONI

14 luglio 2008 Posted by | Senza categoria | Lascia un commento

Marco De Gasperi domina la Balmaseda Balmaseda

 

Anche il principe dello skyrunning Kiljan Jornet si è dovuto inchinare al sei volte iridato della corsa in montagna

7 luglio 2008 Posted by | Senza categoria | Lascia un commento